Domotica KNX

Le tecnologie della domotica sono giovani e per questo meno consolidate. Sul mercato sono quindi presenti numerose tecnologie proprietarie incompatibili tra di loro. Per questo Spaziodomotica ha scelto di utilizzare la tecnologia standard Konnex, che oggi rappresenta una realtà diffusa nel settore del controllo di edifici ad uso terziario e residenziale, con oltre 10.000 dispositivi, espressione di 130 costruttori leader nel settore elettronico/impiantistico e con più di 12 milioni di nodi installati in tutto il mondo.
Grazie allo standard Konnex proponiamo un’ampia gamma di funzioni per realizzare un impianto domotico veramente completo ed integrato, nel quale il cliente non sia più vincolato ad un unico fornitore o ad un unico settore industriale e che, soprattutto, gli permetta di puntare sul risparmio energetico.
Spaziodomotica con KNX si rivolge ad un ampio insieme di soggetti: da chi nutre un interesse professionale, come progettisti (architettonico, elettrico, termotecnico) e prescrittori, integratori di sistema e specialisti di automazione d’edificio, installatori, responsabili di uffici tecnici e committenti (costruttori e privati) o chi si avvicina per la prima volta all’argomento, come studenti di scuole professionali ed università.
KNX è il primo standard di domotica aperto, coperto da royalty e indipendente dalla piattaforma, approvato come standard europeo (EN 50090 – EN 13321-1) e mondiale (ISO/IEC 14543).
Lo standard è stato sviluppato da KNX Association sulla base dell’esperienza dei suoi predecessori BatiBUS, EIB ed EHS.
Esistono tre modalità di KNX:
  • Automatic-Mode: riprende le specifiche di EHS
  • Easy-Mode: riprende le specifiche di BatiBUS
  • System-Mode: riprende le specifiche di EIB.
KNX, inoltre, soddisfa tutti i requisiti Energy Performance Class per quanto riguarda la Building Automation, ovvero è particolarmente adatto a soddisfare i più severi requisiti di consumo energetico per gli edifici.
Attraverso la programmazione di un sistema tecnologico KNX con controllo intelligente, il consumo energetico di un edificio può essere dimezzato. Questa è la conclusione raggiunta dall’Instituto Building and Energy Systems all’Università di Scienze Applicate Biberach in Germania.